Ecografia del volto

Il numero di procedure iniettive con filler è in crescente aumento in tutto il mondo, spesso le sostanze iniettate non hanno un livello di compatibilità e purezza adeguato al loro uso e purtroppo di conseguenza anche il numero di complicanze è in aumento (granulomi, ascessi, occlusioni, necrosi, etc.).

L’analisi ecografia ci consente di identificare i diversi tipi di materiale utilizzati in precedenza, la loro localizzazione e in alcuni casi anche la soluzione del problema, laddove si può procedere alla riduzione mirata dell’acido ialuronico utilizzando per via ecoguidata la somministrazione delle ialuronidasi.

L’ecografia del viso ad alta frequenza è un esame  diagnostico rapido non invasivo in grado di poter evidenziare molteplici aspetti che possono consentire di trattare il paziente con estrema sicurezza, riducendo così sia il rischio di sgradevoli complicanze cliniche che di possibili complicanze professionali medico-legali.